Talkshow PEOPLE - Di chi è la Terra - Ne siamo padroni o custodi?


29 Aprile 2019 ore 15:00 - 16:30
Galoppatoio » Tenda meeting

Siamo padroni o custodi della Terra? Le grandi sfide globali che uniscono nel bene e nel male i destini di tutti, la scoperta dei limiti del Pianeta e delle risorse naturali aprono nuovi  orizzonti di senso a cui siamo ancora culturalmente impreparati, ma a cui stanno lavorando attivamente in tanti per individuare nuove soluzioni.

 

Natura. Immaginavi tu forse che il mondo fosse fatto per causa vostra? (...)

Islandese. Dimmi quello che nessun filosofo mi sa dire: a chi piace o a chi giova cotesta vita infelicissima dell'universo, conservata con danno e con morte di tutte le cose che lo compongono?  

Giacomo Leopardi, DIALOGO DELLA NATURA E DI UN ISLANDESE

 

Questa visione della Natura malvagia ci ha portato a comportarci come dei dominatori con la presunzione che un mondo artificiale ci mettesse al riparo dall'infelicità. Abbiamo puntato su uno sviluppo economico predatorio che sfrutta le risorse naturali, senza tenere in considerazione le sue capacità di rigenerazione e restituendo rifiuti, ma che ha soprattutto tradito la sua missione di portare benessere a tutti. Dove ci ha portato questo modello culturale e cosa non ha funzionato? Chi sono i padroni della Terra? Come spodestarli?

 

Aprono gli Stati Generali dell’Ambiente dei Giovani  che porteranno le loro proposte al Parlamento Europeo che si insedierà di lì a poco: i cambiamenti climatici in atto e le grandi ricadute sulle nostre vite in termini di sicurezza, salute, prosperità e benessere saranno al centro delle loro valutazioni.

 

A seguire importanti  testimonianze per costruire un ponte tra una cultura superata basata sul possesso e la conquista a discapito dell’avversario, ed una nuova epoca che rimette al centro il bene comune e la necessità di trovare soluzioni condivise.

Conducono Mario Tozzi, geologo e divulgatore scientifico, conduttore di "Sapiens, un solo Pianeta" e Max Paiella, comico, imitatore e musicista.

Ne discutiamo con:

Diretta ANSA in streaming